HomeArrowAttualitàArrow Un quartiere sostenibile a Cham

Un quartiere sostenibile a Cham

24 Febbraio 2021

Nell’area dell’ex cartiera di Cham sorgerà un nuovo quartiere residenziale e lavorativo perfettamente in linea con le disposizioni della Società a 2000 Watt. Qui nei prossimi 10-15 anni nascerà una nuova frazione con circa 1000 appartamenti e 1000 posti di lavoro. La particolarità? Le strutture più distintive della vecchia cartiera verranno integrate con nuovi edifici d’impatto ricorrendo a forme di costruzione sostenibili. In uno dei primi edifici di nuova costruzione, il nostro calcestruzzo a impatto zero EvopactZERO garantisce, tra le altre cose, un impiego sostenibile dei materiali edili.



La posa della prima pietra per la tranche iniziale del progetto Papieri Cham ha avuto luogo nell’estate del 2020. Per la realizzazione dell’area, il committente attribuisce la massima importanza alla tutela delle risorse naturali. La progettazione e la costruzione dell’edificio perseguono gli obiettivi della Società a 2000 Watt. L’area di Papieri disporrà di un sistema autosufficiente di riscaldamento e raffreddamento a zero emissioni di CO2 grazie all'utilizzo dell'acqua di fiume e ai campi di sonde geotermiche. Buona parte della corrente è prodotta dalla centrale idroelettrica locale e dagli impianti fotovoltaici installati sui tetti degli edifici. In un’ottica futura, tutte le aree di parcheggio dei garage sotterranei possono essere dotate di stazioni di ricarica per auto elettriche.

Maggiore sostenibilità grazie a EvopactZERO

In tale contesto, è del tutto logico che il committente Cham Group punti su EvopactZERO, il primo calcestruzzo a impatto zero della Svizzera, per la costruzione del nuovo edificio L a 12 piani nella parte sud dell’area. Il caratteristico grattacielo porta la firma dello studio di architettura zurighese “Huggenbergerfries”. L’edificio colpisce per le strutture robuste, che si inseriscono in modo coerente nel contesto circostante. Il piano terra è riservato alle attività commerciali, mentre i piani superiori ospiteranno appartamenti in stile suite. La nuova costruzione sarà pronta alla fine del 2022.
Finora Holcim ha consegnato 3'000 metri cubi di EvopactZERO, impiegato soprattutto per la costruzione delle fondamenta, delle pareti e dei soffitti. EvopactZERO contiene il cemento a basso consumo di risorse Susteno e aggregati riciclati. Le emissioni di CO2 residue vengono compensate mediante progetti certificati per la tutela del clima del nostro partner Southpole. In questo caso, la compensazione è assicurata da un progetto di energia eolica in India.


Committente: Cham Group
Impresa edile: Landis Bau
Studio di architettura: Huggenbergerfries


Holcim EvopactZERO a Cham
ⒸCham Group AG

Holcim EvopactZERO a Cham
ⒸCham Group AG



Holcim EvopactZERO a Cham
ⒸCham Group AG


Holcim EvopactZERO a Cham
ⒸCham Group AG


Economia circolare EvopactZERO Progetto di riferimento
  • Servizio clienti

    • Downloads
    • Contatti
    • Sedi
  • Informazioni legali

  • Holcim Svizzera